Chi sono

Massimo Paganelli è chirurgo ortopedico, con importanti esperienze professionali nella sanità pubblica e privata.

Esegue interventi di chirurgia ortopedica e traumatologica, artroscopica mininvasiva protesica. Da sempre attento alle evoluzioni della traumatologia dello sport, della chirurgia minimamente invasiva e dei trattamenti rigenerativi biologici in ambito osteoarticolare, porta avanti (quando non è indicata la chirurgia) terapie conservative mirate al trattamento delle patologie ortopediche. In collaborazione con gli ecografisti dell’equipe, esegue anche trattamenti sotto guida ecografica per problematiche articolari legate a patologie della cartilagine con acido jaluronico  o con PRP autologo (fattori di crescita cellulare), patologie tendinee (i.e. tendinopatia calcifica della spalla), patologie capsulolegamentose e muscolari.

Nel tempo ha dedicato impegno e attenzione per approfondire, in particolare, lo studio delle patologie della spalla e dell’anca. È autore di numerosi articoli scientifici pubblicati sulle maggiori riviste di rilievo internazionale; è relatore in innumerevoli congressi sia nazionali che internazionali.

 

Principali esperienze professionali

Dal 2008 al 2016 è dirigente medico presso l’U.O. di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale Umberto I di Lugo, diretta dal dott. Gabriele Zanotti.

Dal 1999 al 2007 fa parte dell’equipe del Centro di Chirurgia della Spalla e del Gomito diretta dal dott. Giuseppe Porcellini, prima a Forlì poi a Cattolica.


Istruzione

  • Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia – Università degli Studi di Ferrara
  • Laurea in Medicina – Università degli Studi di Bologna
  • Diploma di Maturità Scientifica  – Liceo Scientifico G. Ricci Curbastro di Lugo (Ra)